Ricetta dei cappelletti in brodo di carne e vini consigliati

Oggi vi proponiamo una delle classiche ricette della cucina italiana, soprattutto di quella casalinga delle nostre nonne: i cappelletti in brodo, un ottimo piatto tipico della tradizione culinaria d’Italia che può benissimo essere adattato alle esigenze di chi segue una dieta senza glutine, andando così incontro a chi è celiaco o semplicemente ha deciso di eliminare dalla propria alimentazione questa lipoproteina. I cappelletti in brodo (ovviamente brodo di carne, non di dado) sono un piatto da gustare nelle fredde giornate d’inverno e non si tratta di una ricetta particolarmente difficile da eseguire anche se richiede tempi di preparazione abbastanza lunghi, ma il risultato sarà sorprendentemente gustoso. Per chi ama il vino gli abbinamenti più cosigliati sono col Trebbiano, lo Chardonnay o il Sauvignon, dunque vini bianchi, anche se ovviamente in Emilia non manca l’accoppiata con il Lambrusco, rosso o rosato.

Cappelletti in brodo di carne, ingredienti per 4 persone

Cominciamo ad elencare gli ingredienti per il brodo, che ovviamente dovrete aver già bello caldo quando avrete terminato di realizzare i cappelletti:

  • Cappelletti in brodo500 gr di carne di manzo (o altri tipi di carne a vostro gusto)
  • sedano: 1 o 2 gambi
  • una carota
  • mezza cipolla
  • 4 litri di acqua
  • sale q.b

Passiamo ora agli ingredienti per la pasta dei cappelletti:

  • 2 uova intere
  • 250 gr di farina (senza glutine se il caso)
  • 80-90 ml di acqua tiepida
  • sale q.b

Infine, gli ingredienti per il ripieno:

  • 200 gr di petto di pollo
  • 300 gr di mortadella
  • 50 gr di formaggio grattugiato
  • burro q.b
  • sale e noce moscata q.b

Come preparare i cappelletti in brodo

La prima cosa che bisogna fare è preparare il brodo: mettete in una pentola abbastanza grossa l’acqua con il sale, la carne, le verdure che avete precedentemente lavato e tagliato, portate ad ebollizione e lasciate cuocere per tre ore. Infine filtrate il brodo e tenetelo da parte coprendo la pentola.

Mentre il brodo è in cottura preparate i cappelletti, iniziando ovviamente dall’impasto: mescolate lentamente la farina con le due uova intere, il sale e aggiungete pian piano l’acqua tiepida. Impastate il tutto fino ad ottenere un panetto omogeneo che lascerete riposare per 20 minuti coperto con della pellicola per alimenti.

Passiamo ora alla preparazione del ripieno dei cappelletti: tagliate il pollo a cubetti e fatelo rosolare con un pochino di burro fin quando non risulterà ben cotto, una volta raffreddato tritatelo con un mixer insieme alla mortadella, al formaggio grattugiato, al sale e ad un pizzico di noce moscata.

Una volta preparato il ripieno riprendete l’impasto, stendetelo e create dei piccoli quadrotti che andrete a riempire con una pallina del ripieno precedentemente preparato. Per creare dei cappelletti tradizionali piegate in due la pasta creando dei triangoli, unite le punte e rivoltate poi il vertice. Una volta pronti, riponete i cappelletti su di un vassoio cosparso di farina e lasciateli riposare un’oretta, quindi cuoceteli nel brodo precedentemente preparato e una volta impiattati spolverate con del formaggio grattugiato.

loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Please Do the Math