A tavola con gli insetti: ecco cosa dobbiamo sapere

a-tavola-con-gli-insettiMangiare un piatto a base di insetti? La maggior parte delle persone risponderebbe: “no, grazie”. Eppure, nel resto del mondo si tratta di una portata molto comune e, soprattutto, molto richiesta. Basti pensare che le popolazioni dell’America Latina, dell’Asia, dell’Africa e dell’Oceania sono abituati a mangiare insetti a pranzo o a cena.

In Italia, però, questa “tendenza” non è ancora esplosa. Nel mondo esistono oltre 1000 specie di insetti commestibili. Per favorire lo sviluppo di questa cultura, a Piacenza si volgerà un incontro presso la Fondazione di Piacenza e Vigevano dal titolo ”A tavola con gli insetti: l’entomofagia è ancora un tabù?”. Lo scopo dell’incontro (che avrà come ospite l’esperto della Fao Paul Vantomme) è di spiegare, e comprendere fino in fondo, il mondo dell’entomofagia.

Un piatto a base di insetti, infatti, è considerato nutriente, salutare e molto economico: gli insetti (e parliamo di cavallette, grilli, larve di coleottero, formiche, scarabei e falene) sono ricchi di proteine, vitamine e sono anche poveri di grassi. Insomma, tutti a tavola con gli insetti!

loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Please Do the Math