Ricetta vegana: tortino di patate e zucchine con mandorle

Se hai deciso di eliminare dalla tua dieta carne, pesce, latte e suoi derivati, uova ecc, se in altri termini hai deciso di essere vegano, ecco una ricetta buonissima che farà proprio al caso tuo.

Ma attenzione, scegliere di essere vegano infatti, e non staremo ovviamente qui a discutere se sia giusto o sbagliato, non significa scegliere di rinunciare al gusto e ai sapori che la cucina ci riserva, come sa bene chi segue il blog di Domenico e Irina. E lo stesso discorso può valere per chi è intollerante al glutine, al lattosio e via discorrendo.

Anche chi mangia qualsiasi alimento senza problemi di allergie, intolleranze o scelte etiche, può provare questa ricetta o, più in generale, può decidere di cucinare, una volta a settimana per esempio, un piatto vegano.

La stuzzicante idea della cucina vegana: il nostro tortino

Il tortino vegano che qui proponiamo, fatto con patate, zucchine e mandorle, con l’aggiunta facoltativa di scalogno, è molto molto semplice da preparare, permettendoti inoltre di non impiegare troppo tempo ai fornelli, oltre ad essere anche un piatto economico.

Passiamo quindi a elencare gli ingredienti che ti occorrono, e consigliamo vivamente prodotti bio ovviamente, e il procedimento semplicissimo, lo ribadiamo, da seguire.

Ingredienti per quattro persone

  • Tortino di patatedue patate (possibilmente belle grandi e indifferentemente pasta gialla o meno)
  • tre zucchine (di media dimensione)
  • uno scalogno
  • una manciata di mandorle (che potrai pelare o tostare se lo desideri)
  • sale
  • pepe nero (o anche bianco se lo hai)
  • olio evo q.b

Procedimento

Prima cosa da fare è mettere le patate, prive o meno di buccia, in acqua salata e far bollire finché queste non si saranno lessate. Mentre aspetti che le patate si cuociano, lava e taglia a striscioline le zucchine, anche aiutandoti con l’apposito attrezzo se sei solito utilizzarlo.Puoi tagliare le zucchine anche a cubetti, a rondelle o a julienne, non ha importanza, ciò che conta è che i pezzi non risultino troppo grossi. Successivamente disponi i pezzi di zucchina in uno scolapasta con del sale (non troppo) così che caccino via l’acqua in esse contenuta.

Passaggio successivo sarà poi quello di sminuzzare le mandorle in maniera grossolana.

A parte sminuzza pure lo scalogno, tagliandolo a fette.

Una volta pronte le patate, fai in modo che queste diventino un purè aiutandoti o con lo schiaccia patate o con un tritatutto elettrico a immersione, e aggiungendo l’olio extra vergine di oliva.

Strizza poi tra le mani le zucchine in modo da eliminare ulteriormente l’acqua e aggiungile alle patate, versando nel composto ottenuto le mandorle e lo scalogno che hai in precedenza sminuzzato. Questi due ingredienti possono in alternativa essere messi sopra e non all’interno del tortino, insieme a pepe, in quantità non eccessiva, e ad un altro filo di olio evo.

L’impasto dovrà risultare alquanto denso e ben amalgamato.

Infine prendi una teglia e mettici dentro la carta da forno per non farvi attaccare il composto di patate, zucchine e il resto degli ingredienti.

Riscalda un po’ il forno prima di inserirvi la teglia a 20 gradi per circa 20 o 30 minuti.

Il risultato sarà un tortino ottimo sia caldo che freddo, con la patata morbida in contrasto con la mandorla croccante, che potrai anche sostituire con altra frutta secca, come noci ad esempio.

Dunque non ci resta che augurare un buon appetito a tutti i vegani e non!

loading...
No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Please Do the Math