Orecchiette Pugliesi Fatte in Casa – Ricetta Originale

Orecchiette Pugliesi – Storia e Tradizioni

Le orecchiette pugliesi: tutti le abbiamo provate almeno una volta! La storia di questa pasta famosa ormai in tutto il mondo, inizia in Puglia, regione conosciuta anche per tantissime altre specialità gastronomiche particolari, e risale al Medioevo, periodo in cui le massaie e i cuochi locali preparavano in piazza questa pasta fresca dal formato nuovo ed originale, il tutto in un clima di festa e allegria dove gli amanti del ballo e della musica si intrattenevano con musica e danze popolari.

Il loro nome delle orecchiette deriva appunto dalla forma tipica (caratterizzata da una piccola cupola, con il centro un po’ più sottile del bordo) che ricorda quella di piccole orecchie.

Orecchiette Fatte in Casa – La Ricetta

Il procedimento per realizzare le orecchiette pugliesi direttamente in casa non è molto complesso, basta seguire le “regole” della tradizione. Magari le prime volte non saranno perfette come le orecchiette fatte in casa dalla classica nonna di Bari vecchia, ma la buona volontà e la ricetta giusta renderanno la missione assolutamente possibile.

Partiamo dal principio: gli ingredienti.

Ingredienti:

  •         Farina o semola rimacinata di grano duro
  •         acqua tiepida
  •         sale

orecchiette pugliesi fatte in casaPer iniziare è bene munirsi di una spianatoia e di un coltello con punta arrotondata.

Versare sulla spianatoia la semola o la farina dall’alto. Poi aggiungere un pizzico di sale e l’acqua tiepida. Iniziare a lavorare la massa in modo continuo per circa dieci minuti. Coprire l’impasto con un panno umido e lasciarlo riposare per un quarto d’ora.

A questo punto inizia la parte più divertente: realizzare delle piccole “orecchie” di pasta fresca, una dopo l’altra.

Per prima cosa bisogna infarinare la spianatoia per evitare che la pasta si attacchi sul piano. E’ necessario lavorare un pezzo di pasta fino ad ottenere un rotolo di impasto spesso circa un centimetro. Tagliare ancora in più pezzi piccoli e con la punta di un coltello, trascinare ogni singolo quadratino in modo da realizzare una sorta di cupola da rigirare con l’aiuto del pollice.

Le prime avranno sicuramente forme discutibili…Non arrendetevi e continuate a fare pratica, ci riuscirete!

È consigliabile lasciarle riposare per una notte intera su un telo o direttamente sulla spianatoia coperte da un panno.

Orecchiette – Le Ricette Tradizionali

E’ arrivato il momento di condire le nostre orecchiette! Le ricette più tradizionali e che hanno fatto la storia della cucina tipica pugliese sono le Orecchiette con le Cime di Rapa e le Orecchiette al Sugo.

Per le orecchiette al sugo basta mescolare la pasta con il condimento, un cucchiaio d’olio d’oliva e del parmigiano se lo gradite. Esiste anche la variante delle orecchiette al forno: servirà aggiungere un po’ di mozzarella, parmigiano, olio e sugo e fare cuocere per circa 15 minuti nel forno.

Le orecchiette con le cime di rapa rappresentano, ovviamente, la tradizione culinaria per eccellenza della cucina pugliese. A differenza di quanti molti pensano, la realizzazione di questa ricetta è davvero molto semplice.

Basta portare ad ebollizione l’acqua salata e metterci le cime di rapa lavate e tagliate a pezzettini. Dopo un massimo di dieci minuti, cuocere nella stessa pentola le orecchiette.

Nel frattempo, in un pentolino a parte, soffriggere 2 cucchiai d’olio con un po’ di peperoncino tritato e uno spicchio d’aglio. Appena pronte basterà mescolare il tutto e servire in tavola.

Per avere la certezza di utilizzare materie prime pugliesi di qualità, c’è ApulEat.it, il marketplace n° 1 di prodotti 100% made in Puglia. Se sei abbastanza coraggioso da cimentarti nella preparazione artigianale delle orecchiette, potrai trovare diversi tipi di farina e semola rimacinata, anche bio. Se invece ami la comodità, potrai acquistare le orecchiette artigianali preparate da produttori locali selezionati e garantiti dal team di ApulEat. E  nella sezione “già pronti” del sito, ci sono tantissimi condimenti buoni e tradizionali per la vostra pasta pugliese.

loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *