Vini a “tutto pasto”

La scelta del vino da servire per una cena importante non è semplice, soprattutto se si ospitano degli intenditori, o se si vuole rendere unico il pasto e valorizzare ogni singolo piatto. Per questo motivo in genere si preferisce selezionare un vino per ogni piatto servito, partendo da quello per l’antipasto, via via sino ad un buon passito con cui accompagnare il dolce.

Ci sono però molti vini adatti ad accompagnare un intero pasto, grazie anche alla scelta delle ricette da preparare. Questa cosa si può fare anche al ristorante, cercando però di armonizzare la scelta con i piatti ordinati da ogni commensale.

Come scegliere un vino a “tutto pasto”

vini tutto pastoCon la locuzione a “tutto pasto” si intendono due concetti separati ma simili: un vino che sia perfettamente abbinabile ai piatti che si intendono consumare; una cena bilanciata in modo da avere ingredienti che si accompagnino in maniera ideale ad un singolo vino.

Se i due concetti vanno a braccetto le cose ovviamente divengono più semplici. Ci sono molti vini che hanno un gusto equilibrato e non eccessivamente invasivo, cosa che li rende perfetti come abbinamento con tanti piatti diversi, da un antipasto fino al secondo.

D’altro canto ci sono situazioni in cui si assapora una cena poco impegnativa, ad esempio una grigliata estiva con gli amici, durante le quali si può tranquillamente scegliere un buon vino come il Chiaretto del Garda, o un altro vino rosato non eccessivamente impegnativo, che si accompagna perfettamente con la carne cotta alla griglia, le verdure estive e i dolci a base di frutta fresca.

Suggerimenti sui vini a tutto pasto

Un vino adatto ad accompagnare un intero pasto deve avere delle caratteristiche particolari, che lo rendano adatto ad esaltare il sapore di tanti piatti diversi. In linea generale è sempre consigliabile evitare i vini rossi eccessivamente strutturati, con un alto invecchiamento e ricchi di tannini. Vini di questo genere potrebbero rovinare in modo inequivocabile i piati più delicati, come ad esempio un leggero antipasto a base di crostacei.

Quando si cerca un vino adatto ad essere consumato per un intero pasto spesso si prediligono vini giovani, non eccessivamente ricchi di tannini, con un sapore fresco e delicato. Spesso la scelta ricade su uno spumante o uno champagne, proprio per le caratteristiche di freschezza al palato di questo tipo di vini.

Scegliere un territorio

Se il menu per la cena comprende piatti molto diversi tra loro scegliere un vino a tutto pasto può non essere la scelta migliore da fare. In situazioni del genere è invece opportuno consumare vini diversi, ma provenienti da un medesimo territorio.

Tra le proposte di Tannico, il più fornito e-commerce italiano di vini e distillati, rimarchevoli sono i vini dei Feudi di San Gregorio. Stiamo parlando di vini provenienti da una cantina fondata nel 1986 in provincia di Avellino, che propone alcuni dei vini più interessanti di provenienza dal sud della penisola, come ad esempio il Fiano di Avellino, il Greco di Tufo e il Taurasi. Vini della tradizione rinati e riscoperti grazie ad un lavoro sapiente che dura da più di vent’anni.

loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *