Caffè Bedetti chiude i battenti: la crisi ha raggiunto il cuore dell’Italia

bedetti-chiudeCaffè Bedetti chiude definitivamente i battenti. Il celebre locale di Falconara Marittima, celebre per i suoi torroni, la pasticceria e soprattutto per la “mela stregata” (ovvero un semifreddo al gianduia, zabaione e liquore) dice definitivamente addio alla sua amata clientela. E lo fa nel modo più elegante possibile: attraverso una lettera.

Il Caffè Bedetti venne aperto nel 1906 da Augusto Bedetti, e divenne esercizio commerciale stabile nel 1912. Tuttavia, la chiamata alle armi costrinse il proprietario a chiudere i battenti. Augusto Bedetti, però, quando tornò riaprì la serranda (era il 1919), e Caffè Bedetti divenne un punto di ritrovo per tanti.

L’attività passò, poi, nelle mani del figlio (presidente di ConfCommercio Ancona) e alle generazioni successive. Il triste epilogo proprio in questi ultimi giorni: “Una decisione molto sofferta ma necessaria – spiegano i titolari, nonchè discendenti del fondatore Augusto Bedetti in una lettera riportata anche dall’Ansa – Sono momenti difficili per tutti, la nostre attività ha risentito della pesante situazione generale…Chiudiamo in bellezza anche se con un grande peso nel cuore…ci mancherete tutti.”

loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Please Do the Math